Cervicale: che cos’è, sintomi ed esercizi per alleviare l’infiammazione

Cervicale: che cos'è, sintomi ed esercizi per alleviare l'infiammazione

Il dolore cervicale, noto anche come dolore al collo, è una delle cause più comuni delle visite mediche. Acuti o cronici, possono diventare imbarazzanti o addirittura disabilitanti.

Dolore cervicale: cos’è?

La cervicale  è il dolore in una o tutte le sette vertebre cervicali che compongono il nostro collo. Questi dolori possono essere acuti e scomparire rapidamente, oppure diventare cronici e imbarazzanti, in alcuni casi porta a una serie di disabilitazioni nella vita di tutti i giorni.  Il dolore al collo può espandersi alle spalle, alle scapole, al centro schiena e alle braccia.

Le cause del dolore al collo possono essere le più svariate.

La loro origine può essere sia di natura muscolare che legamentosa: il torcicollo è la forma più comune di dolore al collo, favorito da una postura scorretta durante il sonno o da movimenti improvvisi.

I dolori muscolari al collo possono essere causati anche dallo sport – articolare o osseo: l’osteoartrite cervicale è la principale causa del dolore al collo, può causare mal di testa e vertigini. L’usura dei dischi cervicali porta a dolori cronici al collo che possono diventare invalidanti.

Un’ernia del disco cervicale può anche causare dolori acuti al collo: la nevralgia si estende dal collo alle spalle e alle braccia sempre su un lato del corpo. Questa è dovuta all’infiammazione di una radice nervosa ed è spesso associata ad osteoartrite cervicale o ernia del disco, di origine traumatica: una caduta o uno shock violento … Questi stessi sintomi dolorosi al collo possono essere indotti dallo stress, sono spesso dolori posturali dovuti a tensione nervosa. Inoltre allo stesso modo questi dolori alla cervicale possono essere dovuti a stati infiammatori, malattie infettive o tumori.

Ma come possiamo intervenire per alleviare il dolore da cervicale? Quali sono i trattamenti per il dolore al collo?

Il trattamento del dolore cervicale si adatta all’origine e all’intensità del dolore. Per i dolori acuti al collo, sarà prescritto un analgesico a base di paracetamolo e, se necessario, integrato da un farmaco antinfiammatorio locale (sotto forma di gel o unguento) o per via orale.

In alcuni casi, può essere necessario un collare cervicale per appoggiare il collo e limitare l’aggravamento della causa del dolore. Per i dolori cronici al collo, vengono spesso prescritti analgesici a base di codeina, rilassanti muscolari e sedute di fisioterapia per alleviare il dolore. L’intervento chirurgico (fusione cervicale) è talvolta necessario in caso di ernia del disco.

Esercizi per alleviare l’infiammazione cervicale

Esistono anche alcuni accorgimenti che possono aiutarci quotidianamente, rivolti a ridurre i sintomi che scaturiscono dalla cervicale.

Gli esercizi di stretching possono amplificare, o preservare, l’ampiezza del movimento e la flessibilità delle articolazioni cervicali, possono ridurre la rigidità e alleviare il dolore.

Gli esercizi prevedono di allungare il collo ogni giorno, o anche più volte al giorno. In questo modo, anche i muscoli si presentano rilassati.

Rafforzamento muscolare in fisioterapia

Specifici esercizi di potenziamento muscolare, aiutano a mantenere o migliorare la corretta postura. Questo riduce o elimina l’aggravamento ricorrente del dolore.

Questi esercizi di rafforzamento dovrebbero essere fatti ogni due giorni per dare ai muscoli il tempo di recuperare. Se eseguite gli esercizi seduti su una palla da fitness di 65 cm, anche l’equilibrio migliorerà.

La postura

Una postura sbagliata può aggravare il dolore cervicale. Ad esempio, le persone che, in ufficio, guardano lo schermo del computer in una cattiva postura hanno più tensione degli altri.

L’usura prolungata delle vertebre, causata dalla posizione anteriore della testa (la testa è piegata in avanti), provoca irritazione che può essere la fonte di dolori al collo, alla scapola e alla schiena. È possibile che la malattia si trasformi in una patologia degenerativa del disco cervicale, come l’osteoartrite o l’ernia.

I movimenti  devono essere eseguiti  in uno stato di rilassatezza  e lentamente,  perché se ne possa trarre un concreto beneficio. Se eseguiti velocemente, non solo saranno inefficaci, ma possono essere addirittura dannosi. Inizialmente questi esercizi possono essere eseguiti sotto la supervisione di personale qualificato, ma in seguito, si potranno fare autonomamente anche a casa.

Uno degli esercizi di postura più efficaci per combattere il dolore al collo è la “retrazione del mento”, aiuta non solo a rafforzare i muscoli estensori della schiena, ma allunga i muscoli.

Molti pazienti riferiscono che quando il mento si muove all’indietro , sentono che tira lungo la colonna vertebrale tra le scapole. La ripetizione di queste attività durante il giorno aiutano a sviluppare un buon atteggiamento posturale.

Un valido esercizio da fare sia in piedi che seduti, è piegare molto lentamente di lato il collo, mantenendo per alcuni secondi la posizione eretta e ripetere la flessione dall’altro lato del  capo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here