Ciclo Mestruale dopo il parto: quando arriva e come regolarizzarlo

Ciclo Mestruale dopo il parto: quando arriva e come regolarizzarlo

Il ciclo mestruale dopo il parto è influenzato da diversi fattori. Cosa c’è da sapere sul ritorno alle mestruazioni dopo la nascita di un bambino? Non allarmatevi se il primo ciclo dopo il parto spesso si presenta  più abbondante del solito, nei mesi successivi tornerà alla normalità.

Quando una donna non allatta il suo bambino, le mestruazioni di solito ritornano entro 5-7 settimane dal parto. Questi periodi possono essere irregolari e più frequenti rispetto a prima, fino a quando il corpo ritorna alla normalità, che può durare fino a un anno.

I cambiamenti ormonali che si attuano nel periodo della gravidanza influiscono positivamente sul corpo.  Chi aveva un ciclo doloroso è possibile che non abbia più questo sintomo, perché la crescita dell’utero può eliminare i problemi di aderenze a livello pelvico che prima lo determinavano.

Ciclo Mestruale dopo il parto: cosa accade

Di norma, due settimane dopo il parto compaiono delle perdite in tutto simili a quelle del ciclo mestruale, queste perdite vengono chiamate “lochi”e non sono altro che frammenti del rivestimento uterino, che vengono espulsi naturalmente dal corpo della donna.

Il sanguinamento che si verifica dopo la nascita che può durare circa 7-10 giorni  e scompare completamente, è conosciuto come “capoparto”. La vera  comparsa del primo ciclo mestruale dopo il parto  avviene solitamente 40 giorni dopo la nascita,  terminato il periodo chiamato puerperio. Però non è una regola così assoluta: dipende anche dal tipo di allattamento che si fa. Infatti, per le mamme che attuano un esclusivo allattamento al seno, i tempi del ritorno del ciclo mestruale dopo il parto tendono ad allungarsi: l’organismo produce prolattina (l’ormone che garantisce una continua lattazione), ma blocca più a lungo il ciclo.

A seconda dell’intensità dell’allattamento al seno, le mestruazioni torneranno entro 6-8 settimane dallo svezzamento completo, oppure possono verificarsi anche più tardi, da 3 a 6 mesi dopo la fine dell’allattamento. Tuttavia, tra il 7% e il 20% delle donne sperimenta un ritorno alle mestruazioni precoci, anche se allattano esclusivamente al seno.

Ciclo Mestruale dopo il parto e contraccezione

Il ritorno del ciclo mestruale, significa automaticamente il riavviarsi della fertilità, infatti l’ovulazione può avvenire prima del capoparto e potreste rimanere di nuovo in gravidanza.  Per questo motivi, se non si desidera una gestazione meglio prendere da subito le dovute precauzioni.

In questi casi, il metodo più indicato è l’uso del profilattico. Inoltre quando si è  in presenza di un periodo segnato dalle irregolarità del ciclo, i metodi di contraccezione naturale non danno garanzie. Il 10% delle donne può ovulare senza aver avuto alcuna emorragia, ed è abbastanza difficile prevedere quando avviene ciò. Per questo motivo, bisogna considerare una qualche forma di contraccezione. È importante consultare il medico di fiducia o  il ginecologo prima di utilizzare la contraccezione prescritta prima della gravidanza, in modo che il personale medico possa aiutarvi a scegliere il metodo giusto per voi e dirvi quando iniziare.

Ciclo Mestruale dopo il parto come regolarizzarlo

In seguito al parto, di solito dopo alcuni mesi, il ciclo mestruale si regolarizza. E’ possibile adottare alcuni espedienti per aiutare questo processo di normalizzazione come:

  • Fare quotidianamente degli esercizi fisici, senza stancarvi troppo.
  • Bere molta acqua durante il giorno e spremute di frutta e verdura.
  • Non bere assolutamente alcol.
  • Riposare a sufficienza, il bambino e l’allattamento richiedono impegno, quindi le faccende di casa possono aspettare.
  • Evitare di fumare, in questo caso è doppiamente dannoso.
  • Cercare di fare una vita tranquilla e senza stress.
  • Bandite il cibo spazzatura.
  • Seguire una dieta bilanciata che contenga i minerali e gli alimenti fondamentali per un’alimentazione sana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here