Come combattere le Placche alla Gola con rimedi naturali

Come combattere le Placche alla Gola con rimedi naturali

Le Placche alla Gola sono da sempre uno dei problemi più fastidiosi che il nostro organismo deve combattere sopratutto durante l’ inverno e i cambi di stagione.

Basta spendere soldi inutilmente con prodotti da banco in farmacia ma da oggi potrete affidarvi alla forza della natura e ai numerosi rimedi naturali che oltre ad essere economici sono soprattutto efficaci ed efficienti. Scopriamo ora insieme qualcosa in più!

Indice Pagina

Placche alla Gola cosa sono e quali sono le cause

Le placche alla gola sono un’infiammazione della gola che interessa la zona tonsillare caratterizzata da presenza di pus, arrossamento, dolori nel deglutire, ulcere, febbre provocate da alcuni batteri.

Questa patologia è molto comune, sopratutto perché la trasmissione avviene per via orale o con lo scambio di liquidi come la saliva perciò molto contagiosa.

Le cause possono essere molteplici:

  • cambi di stagione, possono causare un abbassamento o un innalzamento improvviso delle temperature che espongono la gola ad un notevole stress e ad una maggiore probabilità di indebolimento e quindi un maggior rischio di esposizione ai batteri;
  • influenza stagionale, raffreddori e febbri croniche di stagione possono, se non curate correttamente, dare vita alle placche alla gola;
  • batteri e virus, esiste una numerosa gamma di batteri e virus che possono provocare l’ insorgere di questa patologia infettiva
  • sudore e vento, rappresentano un mix di fattori che sono la principale cause di indebolimento del nostro organismo e possono causare la comparsa di febbri e mal di gola che potrebbero peggiorare.

Rimedi naturali per le placche alla gola

Come già detto in precedenza, esistono numerosi rimedi naturali che sono i migliori alleati per risolvere il problema e donare istantaneamente una sensazione di sollievo e benessere riducendo i dolori, il senso di vomito e i dolori alla gola.

Principalmente esistono due tipi di “rimedi della nonna”:

  • SUFFUMIGI
  • GARGARISMI
  • CARAMELLE BALSAMICHE FATTE IN CASA

Per i Suffumigi basta riscaldare in un recipiente abbastanza grande dell’ acqua nel quale poter sciogliere e diluire diversi ingredienti naturali come:

  • olio essenziale di Eucalipto, famoso per le sue proprietà antibatteriche, fluidificanti e disinfettanti; 10 gocce in acqua bollente da ripetere ogni 2 ore.
  • bicarbonato di sodio, è ottimo per le sue proprietà antiossidanti, calmanti e drenanti che potranno donare un po’ di sollievo eliminando il senso di vomito e di oppressione alla gola a causa delle placche; 1 cucchiaino in acqua calda, trattamento da ripetere ogni 3 ore.

Per i gargarismi avrete bisogno di un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente nel quale potrete decidere l’elemento naturale da diluire:

  • succo di limone, ottimo per le sue qualità astringentiantisettiche, inoltre l’ acidità del Limone potrà donare un buon sapore e un senso di freschezza che potrà diminuire il sapore di muco, saliva e pus che da giorni affligge il vostro palato
  • sale fino, il sale è ottimo per pulire il palato e la gola, eliminando gli eccessi di pus e saliva; sciogliete un cucchiaino in un litro di acqua ed effettuate il trattamento dopo ogni pasto.

Per preparare il nostro ultimo “toccasana”, le caramelle balsamiche, per prima cosa dovrete procurarvi delle erbe come la Camomilla, l’ Eucalipto, il Sambuco, la Menta, ed iniziare a preparare un infuso.

Contemporaneamente fate sciogliere in un pentolino 2 cucchiaini di succo di Limone 8  cucchiaini  di zucchero di canna e a fuoco lento prima che il composto inizi a caramellare bisogna aggiungere a poco alla volta il nostro infuso e come tocco ulteriore aggiungete del miele.

Fate amalgamare ma senza far caramellare il tutto in modo eccessivo e una volta pronto togliete il pentolino dal fuoco, fatelo raffreddare un po’, e successivamente versate il contenuto negli stampini da mettere in frigo per far solidificare ed ottenere la classica caramella.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here