Come conservare correttamente la crema solare

Come conservare correttamente la crema solare

In estate uno dei prodotti più ricercati e richiesti è sicuramente la crema solare, e non sempre al termine della stagione si riesce a consumarla tutta, e rimane il solito dubbio esistenziale: Gettarla o non gettarla?

E’ importante prima di tutto sapere che tutti i prodotti adoperati per la cura personale posseggono una scadenza, per cui adoperare la crema solare scaduta può apportare danni alla cute, tenendo conto del più pericoloso cancro della pelle. 

Da ciò si evince che anche l’utilizzo di questi prodotti richiede particolare attenzione, nonostante una crema solare dell’anno precedente, se correttamente conservata, può essere tranquillamente riutilizzata.

Durata delle creme solari

La durata efficace di una crema solare è di 3 anni, anche se precedentemente aperte ed usate, a patto che la conservazione sia stata corretta, e posta in un luogo a temperatura ambiente.

Laddove si notasse che la crema è scaduta, possiede una texture acquosa oppure il colore è tendente al marrone scuro, allora è preferibile gettare il prodotto, in quanto vi è la possibilità che si sia ossidato e quindi i raggi UV inattivi ed incapaci di proteggere uniformemente la cute.

Come conservare la crema solare

La crema solare, così come accade per quasi tutti i prodotti adoperati per la bellezza personale, vanno tenuti lontano dai raggi solari, e preferibilmente in un luogo fresco ed asciutto. Nel momento in cui portate la vostra crema solare al mare oppure in piscina, è importante conservarla sempre all’interno della borsa, oppure in una zona ombreggiata. Ultimo, ma non ultimo consiglio, è quello di riporre la vostra crema solare in un posto lontano da umidità, come nel caso del bagno.

Come smaltire la crema solare

Lo smaltimento ed il riciclo di una crema solare è strettamente legato al paese in cui si abita, in quanto ognuno possiede delle regole, ed ogni marchio adopera materiali differenti per imballare il prodotto. Vi sono delle confezioni che possono essere smaltite facilmente, ed altre, come per esempio il tappo, le quali non possono essere riciclate.

Il prodotto in sé per sé, poi, non deve assolutamente essere gettata all’interno del WC, in quanto le sostanze in essa contenute finiranno direttamente nei corsi d’acqua, rischiando dunque di andare ad apportare danni alla vita marina. Recenti studi hanno inoltre riportato alla luce il fatto che questi prodotti hanno la capacità di danneggiare anche la barriera corallina. 

Le creme solari sono quindi da gettare all’interno dell’indifferenziato, nonostante il consiglio migliore sia sempre quello di provare a terminare l’interno prodotto, evitando di gettarlo, così da ridurre anche gli sprechi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here