Come fare in casa detersivo per piatti da usare nel lavaggio a mano

Come fare in casa detersivo per piatti da usare nel lavaggio a mano

Gli ingredienti di base come bicarbonato di sodio, acqua e aceto, sono sufficienti per preparare un detersivo per piatti da usare nel lavaggio a mano, fatto in casa.

Nella maggior parte degli articoli per la pulizia della casa, che acquistiamo in negozio, sono presenti tanti ingredienti tossici, quindi è una buona idea investire su se stessi e fare i propri prodotti per la casa. Questo include il detersivo per i piatti, la cui versione convenzionale contiene molti ingredienti nocivi.

Inoltre, questi ingredienti non solo danneggiano le mani, ma anche gli scarichi di casa e influenzano il nostro ambiente.

Il potere sgrassante dei detersivi per piatti fai da te

Realizzare i propri prodotti per la pulizia può offrire molti vantaggi e, questo vale, non solo per la vostra casa, ma anche per la vostra famiglia.

Un detersivo per piatti, prima di tutto deve essere efficiente a sgrassare. Questo è il problema di molte ricette di detersivi per piatti fatti in casa: non sgrassano abbastanza!

I cristalli di soda costituiscono il componente base che degrada i grassi e rafforza il potere sgrassante e distaccante dei detergenti, abbassa la concentrazione di ioni calcio e magnesio in soluzione. Ciò significa che l’acqua è meno dura e quindi il sapone è più efficace. Infine, l’azione combinata di bicarbonato di sodio e aceto produrrà un sale che impedirà ai residui sospesi durante la pulizia, di riposizionarsi.

Miscela di bicarbonato di sodio più aceto

L’aceto è un detergente acido, mentre il bicarbonato è un detergente di base, quindi cosa succede quando si mescolano i due? Si verifica istantaneamente una reazione chimica che forma gas di anidride carbonica e, la formazione di gas di anidride carbonica crea un’effervescenza che rompe e toglie sporco, tartaro o grasso.

Il vantaggio principale della miscelazione di questi due detergenti risiede, quindi, nell’effetto immediato prodotto dalla reazione chimica tra loro. Alla fine della reazione, che dura solo pochi secondi, si ottiene una soluzione inerte che ha perso le sue proprietà di lavaggio. Una miscela di bicarbonato di sodio / aceto deve essere utilizzata immediatamente per beneficiare dell’effetto effervescenza.

Se, in una ricetta, si cercano le proprietà detergenti dell’aceto (in genere un detergente multiuso a base di aceto), l’interesse di aggiungere bicarbonato di sodio è  pari a zero. Perché quest’ultimo rimuove l’aceto, le sue proprietà di lavaggio: pochissimo bicarbonato di sodio è sufficiente per neutralizzare l’aceto.

Pertanto, tutto ciò che si trova nella maggior parte dei casi della miscela di bicarbonato di sodio / aceto (anche un cucchiaio di bicarbonato di sodio per 1 litro di aceto), è un eccesso di bicarbonato di sodio rispetto all’acido acetico. Quindi hai ragione di chiederti: perché in questa ricetta combiniamo le stesse quantità di bicarbonato di sodio e aceto?

La risposta sta nel fatto che le ricette con bicarbonato di sodio possono trarre beneficio da un po’di aceto se l’acqua è molto dura.

Ricetta fai da te: detersivo piatti

Fate attenzione quando scegliete il sapone di Marsiglia per realizzare questa ricetta

Gli ingredienti:

  • 0,8 L di acqua bollente
  • 50g di  sapone di Marsiglia  (grattugiato)
  • 1 cucchiaio di  sapone nero
  • 1 cucchiaio di  bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaio  di aceto di alcol
  • 1 cucchiaio  di cristalli di soda
  • 2 gocce di olio essenziale (opzionale)

Occorrente:

  • Una bottiglia vuota di detersivo per piatti (o un distributore di sapone)
  • Un imbuto (puoi anche tagliare una bottiglietta d’acqua a livello della metà)
  • Un grande contenitore o una ciotola
  • Un cucchiaio.

Preparazione:

Versare il  sapone di Marsiglia e l’acqua nella ciotola e, aspettare che i cristalli si sciolgano. Aggiungere il sapone nero, il bicarbonato, l’aceto di alcol e i cristalli di soda . Attenzione, i cristalli di soda possono essere irritanti, quindi devono essere maneggiati con cura: un consiglio indossate i guanti e coprite il naso e la bocca.

Lasciate riposare la miscela all’aria aperta per diverse ore. Questo arco di tempo  serve a far passare la miscela da uno stato liquido a una specie di impasto. Se la consistenza è troppo pastosa per i vostri gusti, non vi preoccupate, aggiungete un po’ più di acqua e agitate.

Mescolare energicamente e aggiungere gli oli essenziali (non avrà un ruolo importante nell’efficacia del detersivo per piatti, serve solo per la profumazione). Se necessario, passare la miscela attraverso il frullatore.

Infine versare il composto nella bottiglia vuota usando l’imbuto. Ed ecco il detersivo per piatti fatto in casa!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here