Come pulire il Barbecue con rimedi naturali: cosa occorre e tipologie

Come pulire il Barbecue con rimedi naturali: cosa occorre e tipologie

Cosa occorre per pulire il barbecue

Per differenti soggetti il barbecue risulta essere un hobby a tutti gli effetti, a differenza di altri soggetti i quali tendono ad utilizzarlo durante la stagione estiva. Al di là di questo, ambo i due soggetti hanno una problematica, ossia in che modo pulire il barbecue.

Rimedi chimici

Primario passaggio da considerare nell’attimo in cui si vede fuoriuscire grasso, il quale si incolla alla griglia, risulta essere adoperarsi di guanti da cucina, spugna e detergente, ma soprattutto tanta sopportazione.

Detergente maggiormente efficiente risulta essere quello abbondante di tensioattivi i quali risultano essere delle molecole che attorniano il grasso e l’acqua sciacquando la sporcizia.

Una peculiarità di tensioattivi risulta essere quella di operare nel migliore dei modi tanto elevato risulta essere il pH dell’area all’interno del quale lavorano. Nell’attimo in cui dunque il detergente risulta essere estremamente alcalino data la compresenza di soda caustica oppure percarbonato di sodio. Il detergente maggiormente abbondante di tensioattivi risulta essere il detersivo per piatti.

Rimedi naturali

L’uso preponderante di codesti detergenti, a lungo andare danneggia il barbecue. Pertanto è bene fare ricorso ai rimedi della nonna, di cui:

  • aceto e bicarbonato, data la funzione sgrassante
  • fondo di caffè, da sfregare superficialmente alle griglie
  • vapore, aspettando che operi per 15 minuti

Nel caso di sporcizia preponderante, contrariamente, risulta possibile fare ricorso al sapone di Marsiglia.

Pulizia a freddo oppure a caldo?

A prescindere dal barbecue, risulta possibile scegliere fra due metodi di pulitura:

  • a caldo
  • a freddo

Nel caso di pulitura a caldo, bisogna prestare attenzione a non bruciarsi e facendosi aiutare da un limone sfregare la griglia al fine di eliminare il grasso. Nel caso di pulitura a freddo, risulta possibile operare con tranquillità, eliminando totalmente la cenere e dunque lavare la griglia utilizzando della carta alluminio realizzando una palla.

Tipologie di Barbecue

Come pulire il barbecue a carbonella

Per quanto concerne il barbecue che vede l’utilizzo di carbonella è bene anzitutto eliminare la carbonella dalla cassa interna e svolgere lavaggio con accortezza. Servendosi di un raschietto sarà possibile eliminare presenza di grasso ai lati. Dunque, sciacquare accuratamente la griglia. Ciò permetterà di ottenere un barbecue come nuovo.

Come pulire il barbecue a gas

Per quanto concerne la pulitura del barbecue a gas, bisogna anzitutto chiudere la fiamma. Dunque pulire la cassa interna servendosi di una spazzola e l’esterno servendosi di una spugna bagnata di acqua e detergente neutro. Bisogna fare riguardo ai bruciatori, che se soggetti a sporcizia andrebbero ad intasarsi e dunque non operare correttamente. Pertanto, utilizzare uno stuzzicadenti oppure uno spiedino in legno al fine di giungere ai fori più piccoli.

Come pulire il barbecue elettrico

Al fine di pulire il barbecue elettrico bisogna anzitutto pazientare qualche attimo così che sia completamente freddo, dunque rimuovere rimanenza di carne ed andare avanti col lavaggio con miscela a base di acqua ed aceto oppure servendosi di una spugna e del detergente neutro. Si consiglia di prestare accortezza così da non raschiare le piastre. Dunque sciacquare abbondantemente sotto acqua corrente calda.

Come pulire gli accessori

Nella pulitura del barbecue rientrano gli annessi accessori la cui mancanza porterebbe la preparazione delle grigliate un vero e proprio insuccesso. Per quanto concerne pinze e forchettoni, bisogna riempire con acqua rovente e 2 cucchiai di aceto un contenitore all’interno del quale bisognerà lasciare in ammollo gli accessori per 15 minuti.

Questo procedimento permetterà al grasso di staccarsi ed essere rimosso totalmente. Dunque andare avanti con la comune pulitura servendosi di spugna e detergente per piatti.

Per quanto concerne il tagliere si raccomanda di ovviare l’utilizzo di detersivi altresì sfregare ½ limone superficialmente. Pertanto, asciugare accuratamente così da ovviare il subentro di ruggine.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here