Come rimuovere la muffa da i tessuti: consigli e trucchi per rimuoverlo

Come rimuovere la muffa da i tessuti: consigli e trucchi per rimuoverlo

Se notiamo la presenza di macchie di muffa sui vestiti, dobbiamo verificare innanzitutto se nel nostro  armadio sono presenti delle tracce di umidità o se queste sono visibili sulle pareti della nostra stanza.  Al contrario dei vestiti sintetici sia gli indumenti in cotone e che quelli composti da materiali organici, come la lana, sono una fonte di cibo perfetto perché la muffa si formi.

Dobbiamo quindi prestare particolare attenzione al nostro abbigliamento, se vogliamo evitare che questo tipo di macchie intacchi questa tipologia di materiale di cui è fatto il nostro guardaroba.

Ma, se l’umidità è penetrata lentamente e volete sapere come rimuovere quelle odiose  macchie dai vostri vestiti, questo articolo vi mostra alcuni trucchi efficaci che potrete mettere in pratica.

Le macchie di muffa sui vestiti, oltre ad essere antiestetiche da vedere, sono molto dannose  per la salute, infatti possono provocare rush cutanei, e dare origine a reazioni allergiche provocando starnuti e sintomi tipici di chi ne soffre .

Le macchie di muffa prima di essere visibili ad occhio nudo si avvertono per  il loro caratteristico odore pungente,  se la casa assume questo odore dovrete prendere provvedimenti per evitare la nascita delle macchie sulle pareti.

Come rimuovere la muffa dalla biancheria

Per eliminare le macchie di muffa dalla biancheria possiamo immergere l’indumento macchiato in acqua e candeggina. Ma prima dovrete verificare se il capo lo consente, per evitare perdite di colore dal capo di vestiario. La soluzione è composta da: mezza tazza di ipoclorito di sodio (candeggina) per ogni litro d’acqua, il capo va posto in ammollo per circa due ore, il tempo dipende da quanto è estesa la macchia di muffa. Trascorso questo tempo, lavate i vestiti come si farebbe normalmente.

L’aceto per le sue proprietà è un altro prodotto ideale per la rimozione non solo dell’odore pungente di umido, ma anche per eliminare le macchie di muffa dagli abiti colorati. La soluzione da preparare con l’aceto bianco è in misura di una tazza per ogni litro di acqua,  dopo un periodo di ammollo eseguire un normale lavaggio.

Come rimuovere le macchie di muffa sugli indumenti colorati

L’aceto in questo caso è un altro prodotto molto efficace per rimuovere le macchie di muffa dagli abiti colorati. Inoltre, è un potente rimedio contro il cattivo odore prodotto dallo tintura dell’indumento.

Bisogna prendere una bacinella e aggiungere una tazza di aceto bianco per ogni litro d’acqua e mescolare bene. Poi immergere gli indumenti macchiati per un’ora o due. Trascorso questo tempo, lavare i vestiti con il solito detersivo. Se la macchia persiste, potete ripetere la procedura.

Come rimuovere la muffa dagli indumenti delicati

Volendo utilizzare altri rimedi domestici per rimuovere le macchie di muffa dai vestiti con prodotti più naturali, lo si può fare utilizzando della borace. È possibile acquistare un detergente contenente borace e lavare i vestiti con  acqua calda e il prodotto acquistato oppure comprare soltanto la polvere di borace. Aggiungere mezza tazza di polvere di borace per litro d’acqua molto calda. Lasciare in ammollo l’indumento macchiato per un’ora. Successivamente, lavare l’indumento come al solito.

Sale e limone

Un metodo casalingo per  rimuovere delle piccole macchie di muffa è fare un composto di succo di limone e sale, che avrete trasformato in una pasta da applicare sulla macchia. Lasciate asciugare per fare assorbire il fungo della muffa. Poi lavate l’indumento come al solito. Questo rimedio risulta efficace in special modo per i tessuti in fibra naturale come il cotone o le fibre sintetiche come il poliestere, ma con quelle più delicate  non è indicato perché può danneggiare i vestiti.

Come rimuovere la muffa dalla pelle

Per rimuovere le macchie di umidità sugli indumenti di cuoio, la principale operazione da compiere  è la loro rimozione mediante lo spazzo-lamento dell’indumento macchiato con una spazzola dalle setole morbide. L’indumento deve in seguito essere posto in un luogo soleggiato. Successivamente, è possibile rimuovere la macchia di umidità con un sapone dalle proprietà battericide e acqua.

Una soluzione composta  di parti uguali e acqua e alcool denaturato, può essere utile per la rimozione delle macchie di muffa dai capi in cuoio, basterà frizionare con un panno imbevuto di questa soluzione fatta e lasciare asciugare.

Le macchie di muffa sono difficili da rimuovere, ma con questi rimedi casalinghi potrete tentare di rimuoverli senza recare danno agli indumenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here