Come scegliere e trovare la Baby Sitter giusta per i propri figli: guida pratica

Come scegliere e trovare la Baby Sitter giusta per i propri figli: guida pratica

Trovare una babysitter affidabile non è un compito semplice. Ecco alcuni consigli per aiutarvi.

Da dove iniziare la ricerca e cosa chiedere quando si cerca di trovare una babysitter? Il posto migliore per iniziare a cercare è all’interno della comunità che si conosce, tra cui la tua chiesa, le scuole locali, il quartiere o il proprio posto di lavoro.

Una volta che si è in possesso di alcune opzioni, è importante controllare le referenze.

Queste possono provenire da insegnanti, amici o da altre famiglie che si sono avvalsi della baby-sitter.

Quando si contattano le famiglie per le quali ha lavorato la baby sitter, occorre chiedere  quanti figli hanno. Inoltre, bisogna scoprire se hanno mai avuto problemi con il modo in cui la baby-sitter interagiva con i loro figli.

Quando arriva il momento di intervistare una babysitter, (ovvero la persona di cui affiderai i tuoi figli), si dovrà necessariamente restringere il numero di candidati e trovare la giusta misura. Dopo aver determinato le qualifiche di base – e intervistato di conseguenza – abbassa il numero dei tuoi preferiti con una semplice lista di controllo.

Ora bisogna controllare alcuni riferimenti: le famiglie che la baby sitter ha curato in passato sono simili alla tua famiglia? I bambini avevano la stessa età? Le erano stati dati compiti e responsabilità simili a quelli che occorrono alla tua di famiglia, come ad esempio far fare loro il bagno, cucinare la cena o aiutarli a farei compiti.

Se la tua futura baby-sitter, ha avuto esperienza nella gestione di responsabilità simili a quelle che farà con la tua famiglia, è probabile che la scelta sia più facile per tutti i soggetti coinvolti.

Considerate le risposte che vi sono piaciute di più, alle domande più importanti per voi e la vostra famiglia. Tutti noi abbiamo domande standard per i colloqui (disponibilità, esperienza, età, ecc.), ma ogni famiglia ha le sue esigenze specifiche e uniche, quindi quali sono le tue?

È indispensabile che i vostri figli abbiano un passaggio per il doposcuola? Tornate alle risposte che i vostri candidati vi hanno dato sulla storia della guida, sulla puntualità e sulla familiarità con le cinture di sicurezza delle auto.

Avete bisogno di qualcuno che vi cucini i pasti in vostra assenza? Ripercorrete ciò che le vostre scelte migliori hanno detto sul fatto di essere a proprio agio in cucina. Se è bello che una babysitter abbia fatto un buon colloquio, quella che si distingue tra le altre sarà colei che ha brillato davvero quando ti ha parlato di qualcosa che  ti è davvero  caro e vicino al tuo cuore.

Guardatela interagire con i vostri figli. Una buona babysitter non batterà ciglio alla richiesta di una prova. Ti piace il suo stile? Le sue capacità didattiche e la sua giocosità? Siete a vostro agio con il modo in cui disciplina, come si relazionano i bambini con il candidato? Dopotutto, sono loro che passeranno più tempo con lei, quindi vedere l’interazione tra i bambini e la baby-sitter in prima persona può essere di grande aiuto per prendere la decisione finale.

Alla fine, non fa male avere un certo numero di ottime babysitter e babysitter di riserva nella tua lista di contatti. Se avevate tre opzioni eccezionali, perché non chiedere ai due che non sono riusciti a farcela, se sono ancora interessati a lavorare per voi una volta ogni tanto?

Non importa quanto sia affidabile la vostra nuova babysitter, vi garantirà un supporto in più in caso la vostra babysitter sia impegnata, in fondo avete già controllato e vi sentite a vostro agio, un fatto che può essere impagabile quando siete in difficoltà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here