Come scegliere il Ciuccio adatto al bambino: consigli utili

Come scegliere il Ciuccio adatto al bambino: consigli utili

Come scegliere il ciuccio adatto al bambino? Quello più appropriato? Occorre prendere in considerazione diversi fattori come: la sicurezza, il desiderio del bambino, considerare il materiale, la sua forma.

Il ciuccio per neonati è realizzato in diversi materiali, in commercio possiamo trovarli in lattice o in silicone.  Ma esistono anche succhietti con forme diverse, studiati anche per le occasioni speciali, come quelli contenenti dispenser per la somministrazione di medicinali.

Indice Pagina

Come scegliere il Ciuccio: la scelta del bimbo

I succhietti per bambini sono disponibili in tantissime tipologie e varietà di materiali, dimensioni e forme. Per constatare qual’è quello giusto, il primo impulso è quello di lasciare che sia il bambino a decidere.

In altre parole, i genitori propongono i modelli ma alla fine è il piccolo che sceglie quello che gli si addice meglio! Gli aspetti principali da prendere in considerazione nella scelta del ciuccio, oltre ai gusti estetici dei genitori e alle raccomandazioni dell’ambiente, sono due: adeguarsi all’età del bambino, e rispettare i requisiti richiesti dalle normative in fatto di sicurezza.

Come scegliere il Ciuccio: la sicurezza viene prima di tutto

La sicurezza è la prima chiave di scelta. Le normative dell’Unione Europea riguardo i succhietti per neonati e bambini piccoli ,definisce chiaramente gli standard di qualità. Tra i requisiti più generali, emergono i seguenti:

  • I succhietti non possono avere degli elementi mobili che il bambino può inavvertitamente inghiottire. Le loro parti devono essere fissate con forza sufficiente cosi che non possano essere rotte o separate l’una dall’altra.
  • Il ciuccio per neonati deve essere conforme alla normativa europea.
  • I bordi del ciuccio devono essere arrotondati, per evitare il rischio che il bambino possa farsi dei tagli o lesioni alla bocca.
  • Il disco di aspirazione del ciuccio, deve avere almeno due fori per fornire un’adeguata ventilazione, e il loro diametro deve essere minimo di quattro millimetri.
  • La tettarella, qualunque sia la sua forma, deve essere di materiale flessibile e misurare una lunghezza massima di 30 millimetri.
  • L’etichetta fornita dal produttore, deve contenere le istruzioni e le avvertenze specificate nelle norme, in modo da fornire a chi lo acquista, tutte le informazioni essenziali per l’uso corretto e sicuro di ciascun prodotto.
  • E’ obbligatorio che il ciuccio sia venduto in confezioni chiuse, la cui etichetta deve contenere tutte le istruzioni e le avvertenze necessarie ai genitori.

Ciuccio in lattice o silicone

I succhietti in lattice, presentano un  materiale naturale (di colore che va dall’ambra al giallo) sono morbidi ed elastici, quindi più simili alla sensazione del seno materno. Essendo realizzato in materiale naturale, si consuma e si rovina più facilmente.

Mentre i ciucci in silicone, sono caratterizzati da un materiale sintetico trasparente e sono più rigidi di quelli in lattice. Tuttavia, sono anche meno resistenti al mordere e tirare del bambino, quindi è consigliato per la fase prima dei denti.

Ciuccio con tettarella rotonda o anatomica

Il ciuccio con la tettarella anatomica, imita la forma del capezzolo della madre durante l’allattamento al seno e si adattano naturalmente alla bocca e al palato del bambino. Per questo motivo, gli specialisti raccomandano questa forma di tettarella per i bambini allattati al seno. Poiché è simile, si evita un eventuale successivo rigetto del seno della madre.

Lo svantaggio di questo tipo di succhiotto è che, per essere ben adattato alla cavità orale, deve sempre essere posizionato correttamente in bocca. Quindi è necessario essere consapevoli di metterli nella loro posizione originale, nel momento in cui il bambino lo capovolge.

Il ciuccio con tettarella arrotondata su entrambi i lati o a forma di ciliegia sono i più classici. Questa forma simmetrica assicura che siano posizionati correttamente nella bocca del bambino in ogni momento, anche quando il bambino lo ha girato da solo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here