Come scegliere il reggiseno Push Up: consigli

Per alcune donne, il reggiseno push-up è miracoloso, perché fa avere il seno che hanno sempre desiderato, per altre invece, questo reggiseno può nuocere risultando scomodo e fastidioso.

E’ nato negli anni sessanta, da allora  è diventato “un capo che non deve mancare” nell’intimo femminile, anche se il reggiseno push-up non è sempre stato apprezzato per il suo vero valore. Viene considerato un vero e proprio oggetto per la seduzione, perché questo capo di biancheria intima valorizza il seno, sia di proporzioni generose,  che di misura più piccola.

Le donne che desiderano avere il seno più grande possono ottenerlo senza ricorrere a procedure chirurgiche dolorose, questo attraverso un reggiseno push-up.

Che cos’è il Push-Up

Il puh-up è progettato per dare fermezza e aiutare a ottenere fino a due taglie in più, regalando una visione ottica di un seno più grande di quello che effettivamente si ha. Grazie alla spinta verso l’alto dei ferretti inferiori e alle coppe ad angolo con imbottitura, il seno viene sollevato e unito, rendendolo più rotondo nella parte superiore e, soprattutto, creando uno scollo molto attraente. Se il vostro seno è piccolo e volete ingrandirlo, questo è il reggiseno perfetto!

Come scegliere il reggiseno Push Up: consigli

Il push-up si trovano in vari modelli, la scelta è ampia: dai più sexy e delicati, a quelli senza spalline o che si possono indossare anche quando si fa dell’esercizio fisico. Questa tecnologia viene adoperata anche nella creazione di bikini.

I buoni modelli push-up non sono affatto economici, ma considerando l’importanza che riveste il vostro seno, sia come elemento di seduzione che per mantenerlo sano prendendovene cura, è una buona preferenza utilizzare sempre modelli di buona qualità, quindi sarà favorevole investire del denaro per un buon  reggiseno.

In commercio esistono diverse marche, l’importante è ricordare che il reggiseno deve essere comodo, non deve stringere troppo. Se i ferretti rimangono attaccati alla pelle, c’è qualcosa che non va, così come anche le bretelle, non devono essere inchiodate alle spalle.

Invece se avete già un seno grande, si consiglia di optare per un reggiseno che si limita a sollevare il seno. Sappiate che è possibile rimuovere l’imbottitura dei reggiseni push-up, in modo che la scollatura non sembri eccessiva e volgare.

Non confondete il “push up”  con il “wonderbra”, perché non è la stessa cosa. I reggiseni imbottiti non hanno la tecnologia push-up, che solleva e unisce i seni allo stesso tempo. Un reggiseno imbottito dà semplicemente più volume al busto, ma non solleva o guarnisce. Con un reggiseno imbottito, non si può mostrare una scollatura, perché non vedrai il seno più grande,  ma solo la silhouette allargata dei tuoi seni.

Indossare costantemente un reggiseno push-up non è una buona idea, così come non lo è portare sempre i tacchi alti! I reggiseni push-up non mantengono il seno in posizione naturale. Per questa ragione è normale che vi sentiate  un po’ doloranti dopo averli usati per molte ore. Inoltre, ferretti e bretelle possono essere scomode. Meglio utilizzarli allora solo in occasioni speciali, quando volete sfoggiare una scollatura impeccabile.

Quando si vuole acquistare il push-up, occorre prendervi del tempo, è possibile che dovete provare tanti modelli prima di trovare quello giusto che fa per voi. Il risultato ottimale è trovare il reggiseno che  dona un aspetto naturale al vostro corpo, per mostrare un decolleté che non sia eccessivamente alto, tondo o troppo grosso. Ricordate anche che prima o poi dovrete toglierlo, ed è preferibile non incontrare in quel momento, uno sguardo deluso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here