Come smettere di fumare in modo graduale: consigli

Come smettere di fumare in modo graduale: consigli

Il fumo è chiaramente molto dannoso per la salute. E’ nocivo non solo per il fumatore, ma per tutti coloro che lo circondano. Pertanto, smettere di fumare è una delle migliori misure che possono essere adottate per migliorare la salute sia individuale che “pubblica”. Ma non è facile, e non conosciamo la strategia migliore per farlo.

Ad esempio, è meglio farlo gradualmente o tutto in una volta? Beh, se secondo uno studio condotto da ricercatori dell’Università di Oxford (Regno Unito), la probabilità di successo è maggiore se fatto radicalmente, chi non riesce a farlo può comunque provare a farlo in modo graduale… Di fatto la maggior parte della popolazione fumatrice ritiene che sia meglio farlo gradualmente, riducendo progressivamente il numero di sigarette fino a quando la dipendenza non è completamente sparita.

La dipendenza da tabacco è sia fisica che psicologica. Tutti i fumatori sanno quanto sia difficile smettere di fumare o addirittura ridurne il consumo. Ridurre il numero di sigarette è un inizio ed è sempre meglio di niente, ma l’obiettivo finale dovrebbe essere quello di abbandonarlo del tutto. Molti ex fumatori possono confermare che è possibile! La dipendenza fisica si verifica perché molti fumatori sono dipendenti da nicotina e altre sostanze contenuti nella sigaretta.

La dipendenza, può causare una vera sindrome da astinenza se il consumo viene ridotto o abbandonato. La dipendenza psicologica, si verifica perché il fatto di fumare diventa parte della routine quotidiana del fumatore e perché si rifiuta di rinunciare al piacere che l’abitudine produce. Ciò significa che se vuoi ridurre o smettere di fumare, dovrai prendere una decisione chiara e cambiare le tue abitudini e ci sono diversi metodi che possono aiutare i fumatori a rompere la dipendenza psicologica.

Consigli su come smettere di fumare gradualmente

Decidere perché smettere di fumare aiuta: fare una lista dei motivi per cui si vuole smettere e portarla sempre con se. Estrarre la lista e leggerla quando sorge la voglia di fumare, aiuterà a rafforzare la decisione presa.

Concedersi cose che piacciono, come andare al cinema o fare shopping, cercando di sfuggire il più possibile alla memoria del tabacco, in pratica cercare qualcosa di diverso da fare quando si fumava una sigaretta.

La maggior parte delle persone dedite al tabacco, ha bisogno di tre o quattro tentativi per ottenerla, quindi non arrendersi e provare alcuni o tutti i seguenti stratagemmi:

  • Fuma la prima sigaretta il più lontano possibile dal risveglio.
  • Prendi il primo caffè in tarda mattinata.
  • Cerca dei motivi  per ritardare l’impulso ad accendere la sigaretta.
  • Almeno all’inizio evita gli amici che fumano.
  • Riscopri la gioia di altri desideri. Ne trarrai un gran beneficio.
  • Cambia alimentazione a favore di una più sana.
  • Usa un salvadanaio e ogni giorno metti i soldi risparmiati per il mancato acquisto delle sigarette, ti stupirai di quello che spendi…
  • Prendi in considerazione l’acquisto di una sigaretta elettronica, potrebbe essere una valida alternativa.
  • Cerotti o gomme da masticare alla nicotina.

Queste terapie alternative, come i cerotti o le gomme da masticare che contengono piccole quantità di nicotina possono aiutare a non accendere la sigaretta. L’esperienza ha dimostrato che l’uso di trattamenti disintossicante alla nicotina, come cerotti alla nicotina o gomme da masticare, può ridurre il consumo di sigarette dei fumatori.

Tuttavia, esiste un leggero rischio che il corpo si abitui a questa nuova forma di integratore di nicotina, quindi è importante mantenere un’adeguata vigilanza sull’uso di questi sostituti. Cercate aiuto negli amici e se proprio non riuscite, pensate di ricorrere all’aiuto di uno psicologo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here