Dieta dei Legumi: funziona veramente? Cos’è e cosa mangiare

Dieta dei Legumi: funziona veramente? Cos'è e cosa mangiare

La prova costume terrorizza molti, ai giorni nostri ci sono periodi dell’anno dove le palestre sono super affollate. In questo periodo sono state create una moltitudine di diete di vario genere, alcune delle quali sono anche ben strutturate. Una di queste diete è quella dei legumi. Questo regime alimentare prevede il consumo dei legumi ogni giorno per favorire la perdita di peso. Vediamo insieme come funziona e cosa è concesso mangiare.

I legumi sono un alimento ricco di proteine, sano e nutriente che dovrebbe essere sempre presente sulle nostre tavole.  Oggi giorno si è diffuso un regime alimentare caratterizzato dall’assunzione di questo tipo di proteine che favorisce la perdita veloce di peso. Si afferma,infatti, che questo tipo di dieta possa portare alla perdita dai tre ai cinque chili a settimana.

Indice Pagina

Come funziona la dieta dei legumi?

La dieta, caratterizzata dalla presenza di legumi, permette di perdere grasso addominale. La perdita di peso, però, funziona soltanto se vengono bilanciati per bene i pasti della giornata e, inoltre, deve essere accompagnata da una dose massiccia di attività fisica.

I legumi contengono una dose elevata di proteine e sali minerali ma molto spesso ci si dimentica di inserirli all’interno della nostra dieta preferendo, invece,  proteine di origine animale. Principalmente questo regime alimentare vuole aiutare a consumare correttamente le proteine di origine animale e vegetale,bilanciandole.

I legumi, tra le altre cose, sono caratterizzati dalla presenza di una quantità elevata di fibre che aiutano ad aumentare il senso di sazietà e a sgonfiare la pancia, rendendola piatta. Infine è importante sapere che i legumi non presentano al loro interno colesterolo e sono poveri di grassi.

Per avere una dieta bilanciata è preferibile abbinare ai legumi i creali integrali.

Quali alimenti sono consentiti nella dieta dei legumi

Principalmente sono consentiti le diverse varietà di legumi, da assumere, ogni giorno,un tipo diverso:

  1. Fagioli 
  2. Piselli
  3. Ceci
  4. Lenticchie
  5. Soia
  6. Fave
  7. Lupini
  8. Roveja 

Questo tipo di regime alimentare consente anche di mangiare diversi tipi di alimenti, non solo legumi:

  • carboidrati come pasta, pane e riso
  • verdure fresche
  • minestrone e vellutate
  • carni magre come pollo e tacchino
  • pesce
  • uova
  • frutta fresca o secca

E’ quindi una dieta non molto restrittiva o monotona,  non è altro che un regime alimentare di tipo mediterraneo ovviamente con l’accortezza di utilizzare cereali integrali,star attenti con le proteine animali e variare con i legumi.

Menù di esempio della dieta dei legumi

Qui di seguito troverete un esempio della dieta dei legumi. Si raccomanda sempre di consultare un professionista per avere un piano personalizzato e giusto per il vostro corpo.

  • LUNEDI’
  1. Colazione: latte scremato con aggiunta  cereali integrali
    Pranzo:  pasta con i fagioli abbinato a verdure (qualsiasi)  crude o cotte
  2. Cena: petto di pollo alla piastra abbinato a verdure di stagione
  3. 30 g di pane integrale
  • MARTEDI’
  1. Colazione: cereali integrali e  yogurt magro
  2. Pranzo: riso con lenticchie abbinato a verdure (qualsiasi) crude o cotte (la quantità a discrezione della persona)
  3. Cena: pesce al forno  abbinato a verdure grigliate
  • MERCOLEDI’
  1. Colazione: tre fette biscottate integrali con marmellata senza zuccheri aggiunti , caffè o tè
    Pranzo: insalata di riso con verdure
  2. Cena: vellutata di verdure abbinata a  farro e legumi,
  3. pane integrale
  • GIOVEDI’
  1. Colazione: cereali integrali e yogurt magro
  2. Pranzo: pasta integrale al pomodoro, carne ai ferri e insalata di verdure
  3. Cena: frittata di ceci accompagnata a verdure al forno
  4. 30 g di pane integrale
  • VENERDI’
  1. Colazione: tre fette biscottate integrali con marmellata priva di zuccheri aggiunti, caffè o tè
  2. Pranzo: cous cous abbinati a  legumi e verdure di stagione
  3. Cena: bresaola accompagnata  a rucola e parmigiano, insalata e 30 g di pane integrale
  • SABATO
  1. Colazione: latte scremato e  cereali integrali
  2. Pranzo: seppie alla piastra accompagnata a piselli e verdure alla griglia, pane integrale
  3. Cena: minestrone con pasta di legumi e insalata, 30 g pane integrale
  • DOMENICA
  1. Colazione: yogurt magro con cereali integrali
  2. Pranzo: pasta con ceci, verdure crude
  3. Cena: vellutata di verdure con frittata (fatta con  due uova), pane integrale

Controindicazioni

Questo tipo di regime alimentare se non sfocia in una dieta ipocalorica o iperproteica ( quando si esclude o si limita troppo il consumo di carboidrati) non ha pesanti controindicazioni ma potrebbe comportare alcuni effetti collaterali causati dal consumo di legumi da parte di quelle persone che precedentemente alla dieta non ne facevano uso.  Se si ha un intestino poco in salute o si sbaglia il dosaggio e le combinazione tra i diversi alimenti si può incorrere a gas intestinali, meteorismo, crampi, dolori addominali.

Esistono vari modi per rendere i legumi più digeribili come per esempio l’uso della cottura delle alghe o certe spezie, ovviamente, però, non sempre e  non con tutti questo metodo funziona. Se, infine, questa dieta vi provoca gli effetti collaterali citati precedentemente allora sospendetela.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here