Make Up Sposa: quale scegliere in base alla propria carnagione e colori

Make Up Sposa: quale scegliere in base alla propria carnagione e colori

Le prove di trucco, occupano un posto essenziale nella lista delle cose da fare per il vostro matrimonio. Anche se affidate il trucco di nozze ad un professionista, è bene imparare un po’ di più sulle basi per avere un make-up sposa perfettamente uniforme, che ben si adattata alla vostra carnagione.

Una buona regola è restare fedele al proprio stile! Dimenticate i trucchi stravaganti, gli effetti di stile e non cercate di sembrare una star del cinema. Adottare il trucco in tonalità nude  vi renderà sempre impeccabili!

Come scegliere il make-up sposa

Il trucco del vostro matrimonio dovrebbe farvi apparire nella vostra migliore luce, in modo naturale. È quindi necessario trovare il look di bellezza che fa per voi, concentrandosi prima sull’incarnato.

Fate dei test di base per determinare il colore perfetto. Anzi, fate attenzione a non essere troppo pallide soprattutto con un vestito bianco. Ma neanche troppo abbronzate perché il risultato sarebbe volgare!

In forma liquida, in polvere, in crema o in schiuma, il fondotinta ha diverse missioni: uniformare la carnagione della pelle, nascondere le imperfezioni, e opacizzare la zona T senza dare un indesiderato effetto “maschera”. Per un make-up sposa di successo, il fondotinta dovrebbe quindi abbellire la pelle senza essere notato.

Alcune nozioni devono essere conosciute prima di scegliere il fondotinta, per fare make-up sposa naturale. Fondotinta o creme basi sono ora disponibili in tonalità diverse per i diversi colori della pelle.

Il tono non è quindi legato al fatto che la pelle sia chiara o opaca. Stiamo parlando di toni freddi con una dominanza rosa,  di toni caldi, per una pigmentazione giallo/oro, e infine di toni neutri, per una miscela dei due precedenti.

Per conoscere il tono della vostra pelle, basta guardare il decolté. Se mostra riflessi gialli, o in tonalità oliva, oro o bronzo, significa che il sottotono è caldo. Una carnagione rossastra, beige o cioccolato significa che il sottotono è freddo.

Un ultimo suggerimento per determinare il tono della vostra pelle, è quello di avvicinarsi a un indumento colorato sul viso e guardarsi allo specchio. Una lucentezza argentea vi sublima? La vostra tonalità sarà fredda! D’altra parte, se sono i tessuti dorati che vi valorizzano allora il vostro sottofondo sarà caldo.

Dimenticate il classico test da polso, perché questa zona è generalmente più chiara del vostro viso, esposto al sole. Tuttavia, non è sempre facile orientarsi tra tutte le possibili combinazioni, la scelta delle tonalità in base al capello o al colore degli occhi e la perfetta combinazione del trucco con l’ abito da sposa.

Il look “senza trucco” dà l’ impressione di non essere truccate . Si tratta di lavorare soprattutto sulla  carnagione per dare l’illusione di una pelle senza imperfezione. Crema BB, polvere opaca e correttore saranno alleati preziosi. I colori nudi, chiari e discreti sono quelli da preferire, tenendo sempre conto di quelli che si adattano meglio alla propria pelle.

Lo scopo di un “trucco lucido” è principalmente quello di dare una spinta alla pelle come se avesse trovato una seconda giovinezza. Per raggiungere questo obiettivo, servirà un fondotinta fluido e naturale ed un correttore-illuminante per vivacizzare alcune aree strategiche del viso. Per un effetto fresco basterà aggiungere sugli occhi un ombra color pesca. Questo tipo di trucco metterà in evidenza le spose con la pelle più matura .

Chi ha scelto di organizzare un matrimonio rurale o rustico, può optare per un “trucco fresco e moderno”, molto alla moda negli ultimi anni sia in città che nei grandi eventi.  Consiste nello scolpire il  proprio look con diverse sfumature di tonalità pastello, champagne e corallo. Non dimentichiamo il mascara e il rossetto essenziali con sfumature piacevolmente dolci.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here