Metodo Marie Kondo: in cosa consiste, regole e come riordinare casa

Metodo Marie Kondo: in cosa consiste, regole e come riordinare casa

Dal Giappone è arrivato un metodo semplice da adottare per fare ordine in casa, e questa una volta per tutte. Ideato dall’autrice di un libro, la giapponese Marie Kondo ci spiega come “Il magico potere del riordino”, sia alla base della sua filosofia.

Fin dalla sua prima infanzia, la giapponese Marie Kondo si è divertita ad organizzare, riordinare e liberare il proprio mondo e quello degli altri. L’obiettivo? Rendere l’interno delle nostre abitazioni più piacevoli da vivere per molto tempo a venire. Nata a Tokyo nel 1984, Marie Kondo ha iniziato la sua attività a 19 anni,  era ancora studentessa quando è diventata consulente per il riordino delle abitazioni. Oggi, è un’esperta la cui reputazione è ben consolidata, il suo metodo e la sua professionalità riconosciuta in tutto il mondo.

Secondo una classifica stilata da Time Magazzin Marie Kondo è tra le 100 personalità più influenti al mondo. Nel gennaio 2019, Netflix, la nota società che opera nella distribuzione  di film, serie televisive e  contenuti d’intrattenimento, via internet,  gli ha finanche offerto un posto di primo piano nel suo catalogo con Tydying up, per una serie di documentari che gli ha permesso di essere subito un osservatore di binge-watcher.

In cosa consiste il metodo Marie Kondo

Ma in cosa consiste questo metodo e quali regole vengono utilizzate sul come riordinare casa  di Marie Kondo?

Mentre la maggior parte dei metodi di immagazzinamento prevede un approccio stanza per stanza o passo dopo passo – una tecnica che si traduce inevitabilmente nell’accumulo di oggetti e finisce in ogni stanza della casa – il metodo KonMari va contro corrente e incoraggia la conservazione per categoria e non più per stanza.

Nel suo metodo si consiglia di procedere passo dopo passo, partendo dai vestiti, ordinati in tre pile, che innanzitutto dovranno subire una selezione: da dare via, da vendere, e infine da conservare. La selezione va applicata a: libri, carte, oggetti vari e, infine, vengono valutati gli oggetti che per noi hanno un valore sentimentale.

Marie Kondo  invita a conservare solo gli oggetti che parlano al cuore e a buttare via quelli che non suscitano più gioia. Ma prima di smaltire ogni cosa, è necessario ringraziare ogni oggetto… un approccio decisamente introspettivo.

Le regole e come riordinare casa con il metodo Marie Kondo

Il metodo si basa su sei regole di base, come:

  • Impegnarsi a riordinare e a farlo seriamente
  • Immaginate il vostro stile di vita ideale
  • Disporre per categoria, non per località.
  • Seguire il giusto ordine come sopra indicato. Degli oggetti da conservare domandarsi se conservarli arricchiscono la nostra vita.
  • Prendersi del tempo per ringraziare ogni oggetto prima di continuare il nostro riordino. Per imparare a separarsi da cose che non vengono più utilizzate, Marie Kondo consiglia di sperimentare il suo metodo stando soli in casa. Ripulire una volta per tutte, specialmente durante le pulizie di primavera, per non doverlo fare mai più.
  • Piegare le cose secondo Marie Kondo. Per risparmiare qualche prezioso metro quadro in casa, Marie Kondo preferisce ripiegare piuttosto che riporre su un appendiabiti. La piegatura KonMari o piegatura verticale è una tecnica molto pratica, in quanto consente di riporre biancheria per la casa, magliette, maglioni, pantaloni, e altra biancheria intima in modo da poter vedere a colpo d’occhio ciò che si desidera indossare.

Il libro di Marie Kondo è divenuto un vero bestseller, la magia della conservazione è stata scritta  per tutti coloro che si divertono nel loro disordine. Lungi dall’essere moralista, Marie dimostra sempre con gentilezza che non è bene, né fisicamente né moralmente, evolversi in un ambiente congestionato.  Un vero risparmio di tempo e spazio testato!

Naturalmente dipende tutto dalla propria volontà, c’è chi lo utilizza solo per riordinare gli armadi  in particolari occasioni. In fondo il primo passo è decidere di farlo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here