Naftalina: che cos’è, a cosa serve e come eliminare il suo odore

Naftalina: che cos'è, a cosa serve e come eliminare il suo odore

Il naftalene, comunemente conosciuto con il nome di naftalina, è un idrocarburo aromatico polinucleato. La naftalina o catrame bianco, è un composto solido fortemente odoroso che nasce dalla combustione di elementi infiammabili che formano gas. La naftalina è quella pallina bianca che le nostre nonne mettevano nel bucato e in soffitta per tenere lontane tarme e falene.

Va notato che l’uso di naftalina può causare tosse, difficoltà respiratorie, irritazione agli occhi , nausea, mal di testa e persino diarrea, questi sono, tra gli altri, i segni che possono comparire dopo l’avvelenamento da naftalene.

Se si utilizza naftalene, è bene seguire le istruzioni riportate sulla confezione e non estrarre mai le palline dai sacchetti.

A cosa serve la Naftalina

Tra proprietà comprovate e pericoli rivelati, quali sono i segreti della naftalina?

Per l’uso domestico le palline di naftalina sono molto utili per fumigare qualsiasi stanza e, quindi evitare la comparsa di insetti, spaventarli e tenerli lontani. Se il suo caratteristico odore pungente non  dispiace, il naftalene può anche essere utilizzato per eliminare i cattivi odori in bagno. Questo composto può sterminare gli scarafaggi eliminandoli, perché il profumo che contiene è velenoso.

Naturalmente, se avete un animale domestico o un bambino piccolo in casa, occorre fare molta attenzione a dove posizionare le palline di naftalina, in quanto può causare seri problemi di salute. Infatti la naftalina è un componente tossico e l’ingestione di catrame bianco può causare la morte, in quanto l’insetticida utilizzato per produrlo danneggia i globuli rossi, impedendo la corretta circolazione dell’ossigeno.

Nell’industria, invece, la funzione primaria di questo elemento è per la produzione di insetticidi o pesticidi, coloranti per inchiostri o tessuti, lubrificanti o esplosivi.

Come eliminare l’odore della Naftalina

Ma una volta terminata la loro funzione protettrice contro falene e tarme come possiamo eliminare il forte odore da mobili o abiti?

Purtroppo, il lato sgradevole delle palline di naftalina, è che possono lasciare un odore non piacevole sui vestiti,  nelle stanze e anche sulle mani.

Alcuni prodotti di uso comune nelle case, hanno una naturale funzione assorbente degli odori come l’aceto, e sono in grado di eliminare l’odore di naftalene dagli indumenti.

Per l’odore di naftalina che si è depositato sulle mani, basterà lavarsi le mani con del dentifricio o del sapone al limone, questi due ingredienti naturali possono eliminare facilmente l’odore di naftalene dalle mani.

In aggiunta a questo, una volta eliminato l’odore di naftalene, possiamo adottare alcune semplici tecniche collaudate e precise per evitare questo problema in futuro.

Utilizzare carbone attivo

Se i vostri capi di vestiario sono stati conservati  in un luogo chiuso, dove era stato posto del naftalene, l’odore pungente di naftalina può aver saturato sia l’ambiente e che l’abbigliamento stesso.

Per eliminare l’odore, potete mettere delle compresse di carbone attivo in un contenitore aperto nel locale chiuso insieme con gli indumenti. La proprietà assorbente del carbone  aspirerà l’odore dagli abiti e dalla stanza.
Queste compresse di carbone di legna si possono trovare nei negozi di animali domestici o nei grandi magazzini.

Utilizzare dell’aceto bianco

Se avete dei capi di vestiario che volete indossare, e questi hanno preso l’odore della naftalina, potete eliminare l’odore lavandoli a mano e utilizzando aceto bianco e acqua in parti uguali. Potete lavare i vostri vestiti anche in lavatrice impiegando dell’aceto bianco al posto del normale detersivo.

Entrambi i lavaggi sia a mano che in lavatrice dovrebbero eliminare l’odore di palline di naftalina. Malgrado ciò, la biancheria delicata ha bisogno di essere lavata a mano, l’etichetta del produttore su un indumento indicherà se lavare il capo a mano o in lavatrice.

Aria fresca

Se i vostri vestiti sono stati posti in un luogo poco utilizzato come una soffitta, aprire le finestre in un giorno con tanto vento, avendo avuto cura prima di togliere gli indumenti da  scatole o bauli, appendendoli all’aperto. Mettere gli indumenti alla brezza naturale vi aiuterà ad eliminare l’odore di naftalene e questo vale anche per la stanza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here