Punti bianchi su viso e pelle: cosa sono e come curarli con rimedi naturali

Punti bianchi su viso e pelle: cosa sono e come curarli con rimedi naturali

punti bianchi sono anche chiamati comedoni chiusi.  Sono dei piccoli bozzi bianchi e duri causati dal deposito di sebo e cellule morte della pelle nei pori. Questi brufoli di solito diventano bianchi o gialli e sono più comuni nelle persone con pelle grassa.

I punti bianchi sono formati da brufoli e punti neri e sono causati dall’intasamento dei pori. Per eliminarli non si dovrebbero mai utilizzare le mani, in quanto questo può  causare la comparsa di altri brufoli, infezioni e persino cicatrici.

Se vedete comparire delle macchie bianche  sulla vostra pelle, non dovete preoccuparvi, perché potete rimuovere questi punti bianchi seguendo alcuni semplici consigli.

Come curare i punti bianchi del corpo

Come sbarazzarsi dei punti bianchi sulla pelle del viso, sul naso e in genere sulla pelle rapidamente e naturalmente a casa?

Aloe Vera

Questo è il primo dei rimedi casalinghi consigliati  per eliminare i punti bianchi e curarli con rimedi naturali. Molte persone piantano l’Aloe Vera nei loro giardini o riescono ad avere sul balcone una pianta di Aloe Vera ed è, infatti, un rimedio efficace, perfetto per la cura dell’acne.
In pratica tutto quello che dovete fare è tagliare le foglie di Aloe Vera con un coltello affilato per poi eliminare la spessa parte esterna  e rimuovere il gel, che sarà poi applicato sulle zone della pelle che contengono i punti bianchi . Prima di compiere questa operazione dobbiamo assicurarci che la pelle sia molto ben pulita e  in seguito applicare il gel di Aloe Vera. Quindi, strofinare delicatamente questo gel sulla pelle, poiché potrebbe causare delle infiammazioni. Dopo 10 minuti, è possibile sciacquare il viso con dell’acqua calda.

Tè verde

L’aumento dell’ormone androgeno è uno dei motivi alla base della proliferazione di questi comedoni chiusi. Il tè verde ha la capacità di bloccare i recettori degli androgeni nella vostra pelle. Questo riduce i danni causati da questi ormoni sulla pelle, uno dei quali è costituito dalla presenza di brufoli bianchi. Quando si applica l’infuso di tè verde sulla pelle, si nota fin da subito una drastica riduzione della produzione di sebo. Questo efficacemente contribuisce all’eliminazione dei brufoli bianchi.
Pertanto, per la cura è possibile cominciare iniziando a bere tè verde ogni giorno, assumendo dalle 2 alle 4 tazze al giorno.
Per una cura topica, il tè verde va applicato direttamente sul viso. Per aggiungere del tè verde alla vostra cura quotidiana della pelle fate quanto segue:

  • lasciare un cucchiaino di tè verde in infusione in acqua tiepida per 5-10 minuti;
  • utilizzare un batuffolo di cotone e applicare questo tè sulla pelle;
  • se si utilizza una bustina di tè, fare il tè immergendo la bustina per 3-5 minuti;
  • prendete la bustina di tè bagnata e tamponare le vostre macchie bianche;

Approfittate del tè verde per ottenere ulteriori benefici per la vostra salute, perché è un’altra eccellente fonte di idratazione, inoltre, è molto ricco di antiossidanti di cui la  pelle ha bisogno per la sua bellezza e luminosità.

Limone

È di gran lunga una delle ricette più facili da usare per combattere i punti bianchi e i punti neri: tagliare a metà un bel limone succoso e poi spremere il succo, aggiungere un pizzico di sale e applicare la soluzione sulle zone colpite dai brufoli bianchi. Lasciare in posa per 20 minuti e risciacquare con acqua calda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here