Quanta acqua si deve bere al giorno? Dose giornaliera, benefici e controindicazioni

Quanta acqua si deve bere al giorno? Dose giornaliera, benefici e controindicazioni

Ogni giorno è fondamentale bere molta acqua, ma non sempre si è ben consapevoli di quale sia la dose giornaliera meglio indicata. Così come l’alimentazione, anche l’assunzione di prodotti liquidi svolge un ruolo ben definito, che contribuisce alle corrette funzioni del nostro organismo.

E’ quindi solitamente consigliata una dose giornaliera di acqua, per cui andiamo subito a scoprire qual è, e quali importanti funzioni svolge!

Indice Pagina

Dose giornaliera di acqua

La regola generale che un po’ noi tutti conosciamo, prevede che l’assunzione giornaliera di acqua sia di ben 8 bicchieri, o per meglio dire, 1,5/2 litri. C’è però da ribadire che non tutti gli specialisti giudicano veritiera questa regola, in quanto bisogna valutare differenti fattori. La dose citata è di gran lunga quella maggiormente indicata, senza però escludere casi in cui vi sia richiesta da parte del nostro organismo di maggiori dosi liquido fonte di vita. 

 Pensando all’estate, periodo di grande calura ed afa, si va a perdere molteplici liquidi, i quali richiedono di essere assolutamente reintrodotti, così da godere di un buon stato di salute. Così facendo però le dosi giornaliere di acqua incrementano, per cui non è propriamente corretto stabilire un quantitativo di acqua giornaliera, che può variare in base a diversi fattori.

Un valido esempio di quanto appena affermato è un atleta, il quale durante un allenamento può arrivare ad assumere anche 3 o 4 litri di acqua al giorno, ciò dovuto agli ingenti sforzi compiuti.

Benefici dell’acqua

Stabilito che non vi è un limite giornaliero di assunzione d’acqua, è anche importante sapere quali siano i benefici annessi sia a corpo che a mente:

  • Depurare l’organismo, rimuovendo tutte le tossine e le scorie in eccesso, contribuendo così ad un buon stato di salute. Bere un bicchiere di acqua può anche contribuire alla digestione, in quanto favorisce la regolarità intestinale e combatte la stitichezza.
  • Rinforzare le difese immunitarie, vista l’introduzione di sali minerali che contribuiscono proprio all’aumento delle nostre difese.
  • Incremento energetico, prevalentemente per quanto concerne gli atleti, i quali notano subito dei benefici dall’assunzione di acqua. Grazie ad essa si va a riottenere nuove energie, abilitare le funzioni cellulari e diminuire fatica e spossatezza.
  • Favorisce il dimagrimento, in quanto va a riattivare correttamente il metabolismo. Grazie all’acqua di godrà anche di maggiore inappetenza e sazietà, nonché di bruciare le calorie in più.
  • Migliorie per la memoria, in quanto l’acqua ha un impatto anche sul cervello, visto che apporta migliorie alle capacità cognitive incrementando anche la concentrazione.
  • Ottima per la pelle, in quanto l’assunzione di molta acqua permette di ottenere una cute sana, compatta e più lucente. Ciò accade perché l’acqua ha la capacità di rigenerare le cellule, bloccando lo sviluppo delle rughe e rimuovendo tossine e batteri in più.

Controindicazioni del bere troppa acqua

Si pensa sovente all’acqua in quanto fonte di vita, la quale apporta con sé soltanto benefici, senza però considerare che dietro di essa si celano anche delle controindicazioni, le quali insorgono quando se ne fa un abuso eccessivo. Tra i sintomi meno significativi si possono notare:

  • gonfiore addominale
  • pressione bassa
  • senso di pesantezza
  • elevata sudorazione.

L’iperidratazione può apportare anche delle conseguenze più gravi prevalentemente a livello cardiaco cerebrale. Il cervello potrebbe infatti riscontrare delle difficoltà nella corretta gestione dei liquidi nel corpo, ed il cuore andare a pompare del sangue eccessivamente diluito, generando così serie problematiche.

L’assunzione elevata di acqua può anche generare problematiche ai reni, in quanto non riescono a smaltire i liquidi eccessivi, per cui bere troppo può provocare un’alta perdita di sodio, particolarmente pericolosa per il nostro stato di salute.

E’ questo il motivo per cui numerosi studiosi suggeriscono di andare a bere prima di tutto quando si ha sete, perché è proprio il nostro cervello che sta mandando dei chiari segnali di entrata in “riserva”, per cui ci spinge a mettere fine a questa problematica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here