Sport da praticare durante il ciclo mestruale: ecco quali praticare e quali evitare

Sport da praticare durante il ciclo mestruale: ecco quali praticare e quali evitare

Il ciclo mestruale è da sempre sinonimo di dolori, mal di testa, senso di stanchezza,crampi addominali , ma non per questo bisogna in qui giorni evitare di fare sport ! Infatti care ragazze il riposo e la borsa dell’acqua calda sono ormai rimedi superati perchè è stato studiato e testato che alcuni sport consentono di ridurre lo stress, rilasciare endorfine nell’ organismo e aumentare il senso di benessere.

Scopriamo ora insieme cosa quali attività si possono fare e cosa si deve evitare per non rimanere allettati a causa dei classici dolori da ciclo!

Indice Pagina

Quali sono i malesseri provocati dal ciclo mestruale

Il Ciclo Mestruale ha una durata di circa 7-10 giorni che può variare da ragazza a ragazza e nella maggioranza dei casi comporta alcuni malesseri collaterali come:

  • mal di testa ed emicrania
  • dolori addominali 
  • irritabilità
  • alterazione della temperatura corporea
  • senso di stanchezza e sonnolenza
  • ipersensibilità e dolori articolari
  • disidratazione

Quali sono gli sport da praticare durante il ciclo mestruale

Durante la settimina critica del mese non dovete assolutamente credere che stare nel letto sia la soluzione più efficace. Non dovete avere paura di fare sport, purché sia quello più adatto alle vostre esigenze e potrete scegliere tra :

  • Yoga, è un antica pratica di che ha origine nelle regioni lontane dell’ India molti secoli fa che unisce attività di meditazione e di respirazione in modo da rilassare le cellule del corpo, eliminare lo stress ed entrare in contatto con la natura e il mondo. Lo Yoga attraverso particolari tecniche di respirazione aiuterà a ridurre le contratture della zona addominale, a rilassare il diaframma e donare un senso di sollievo alla vostra emicrania.
  • Stretching, è una tecnica utilizzata principalmente dagli sportivi prima dell’ allenamento o di una competizione per rilassare i muscoli e riscaldarli. Il calore infatti permette di sciogliere i nodi, le contratture e gli strappi muscolari, consentendo al muscolo di essere più elastico, tonico e reattivo. Per le ragazze quindi è consigliabile fare esercizi molto semplici ( un esempio è a gambe unite, senza piegarle, cercare con il busto e con le braccia di arrivare alle caviglie).
  • Camminata veloce, bastano solo 20-30 minuti al giorno di camminata a passo rapido per consentire al cuore di eliminare le tossine accumulate, prendere una boccata di aria fresca, e produrre endorfine riducendo lo stress psico-muscolare. Anche fare la Cyclette è ottimo per tonificare le vostre gambe e distrarre il vostro organismo dai dolori del ciclo.
  • Nuoto, è sicuramente quello meno pratico perchè bisogna spogliarsi e immergersi in un momento non ottimale per l’ organismo e comporta delle difficoltà, ma i muscoli a contatto con l’ acqua si distendono, vengono bruciate calorie, eliminate le impurità e dopo una bella nuotata ci si sentirà come nuovi .

Quali sono le attività e gli sport da evitare durante il ciclo mestruale

Se precedentemente vi abbiamo elencato una serie di tecniche e attività benefiche, adesso vi presentiamo il rovescio della medaglia e quindi tutto ciò che bisognerebbe assolutamente evitare come:

  • Attività e posizioni contrarie al flusso sanguigno, evitate perciò posizioni di stretching come la Candela o posizioni che comportano una posizione del corpo anomala e contraria al flusso del sangue, altrimenti incapperete in un aumento dello stress e dell’ affaticamento ;
  • Sport che prevedono l’utilizzo dei pesi, mai quindi fare bilancieri e pesi durante il periodo rosso perchè il nostro organismo ha bisogno solo di rilassarsi e allungarsi e non di contrarsi e sforzarsi ;
  • Sport massimali, è bene in questo periodo di non portare il vostro corpo oltre il limite delle proprie possibilità sopratutto se siete degli atleti agonistici, ricordatevi solo che è importante mantenere il tono muscolare.
  • Esercizi addominali,  l’addome è una delle parti più interessate perchè limitrofo all’ epicentro del problema e quindi sarebbe meglio non accanirsi con serie infinite di addominali perché potrebbero acuire i vostri crampi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here