Teddy Coat, Cappotto effetto peluche: che cos’è, come indossarlo e con cosa abbinarlo

Teddy Coat, Cappotto effetto peluche: che cos'è, come indossarlo e con cosa abbinarlo

Il Teddy Coat è il cappotto effetto peluche, eletto ufficialmente il capo di tendenza invernale. E’ l’ indumento necessario per questo inverno 2020.

Che cos’è il Teddy Coat?

Il Teddy Coat è formato da una pelliccia finta, questo tipo di pelo ha lo stesso effetto degli orsacchiotti. Se volete concedetevi un look elegante e super accogliente scegliete  la  versione ‘gigante’, ma sono presenti anche capi corti e soffici.

Sono cappotti che indossati danno l’ effetto di un orsacchiotto, per un look morbido e di tendenza, se volete essere alla moda pur restando al caldo. In commercio ci sono diversi modelli, potete scegliere un taglio corto, medio o lungo, a seconda delle proprie preferenze e della vostra taglia.

Nel 2013 fu Max Mara il brand a lanciarne la moda, la versione era un modello oversize colore cammello. Quest’anno più che mai è tra i capo-spalla più amati dalle donne di tutte le età.

Per quanto riguarda i colori, i più sobri come il beige, il marrone, l’avorio, il nero o il marrone, rimangono una scelta sicura. Tuttavia, potete optare anche per i colori come il bordeau, il verde smeraldo oppure il blu notte che sono ultra trendy.

Come indossare e abbinare il cappotto Teddy Coat

Questo inverno potrete godervi il cappotto di pelliccia da indossare con tutti gli stili: la sera con un abito e un paio di stivali con il tacco e, di giorno con un look casual e un paio di scarpe da ginnastica bianche.

Teddy Coat è caldo, morbido ed è perfetto per le giornate fredde. Inoltre, si adatta a qualsiasi tipo di corporatura e stile, rendendoli una scommessa vincente. Nei negozi li vediamo sia in versione bomber jacket che oversize, stile cappotto dritto dal taglio maschile o con un’aria che richiama gli anni settanta. Con questo tipo di cappotto effetto peluche, oltre a voler essere al passo con la  moda, non si sacrifica la propria salute e si sta al caldo.

Se scegliete un cappotto Teddy Coat nero, dal taglio classico e dritto che non passerà di moda, potrete indossarlo con un look più formale, con una camicia, oppure un abito, dei pantaloni o delle gonne midi. Nel caso dell’accoppiamento del cappotto Teddy Coat con un abito, è consigliabile applicare la regola degli opposti, ovvero se abbiamo molto volume nel cappotto, lo compensiamo con un abito stretto. Possiamo optare per abiti con stampa floreale, sempre alla moda, per ottenere un look dolce e romantico. Un altro stile di tendenza è quello di combinare il cappotto di peluche con un abito a maglia dritta. Vi piacerà l’effetto e la vostra silhouette.

Teddy Coat, Cappotto effetto peluche: che cos'è, come indossarlo e con cosa abbinarlo

Questa tipologia di cappotti imbottiti, che presenta un certo volume, è meglio abbinarli ed indossarli con dei pantaloni fuzzy, così da segnare bene la figura per contrastare l’ampiezza dalla silhouette.

Se desiderate adottare uno stile più casual e informale, si consiglia la morbidezza dei bomber . E’ altrettanto caldo e forse più comodo da portare in mano, quando si va per i negozi, per bere un drink in luoghi più affollati. Entrambi sono capi che rappresentano alla perfezione lo stile dell’orsetto e meritano di essere aggiunti al vostro guardaroba.

Il Teddy Coat è quello che viene definito un acquisto intelligente da fare  per stare al caldo, non solo in questo inverno 2020, ma ci servirà anche per la prossima stagione. Qualunque sia il vostro stile, non rinunciate a questo dolce e caldo cappotto invernale, nelle giornate fredde!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here